logo

“La Casa de papel" ci insegna l’importanza dei processi

05/09/2019
Andrea Taietti
0 comments

In Clevermarketing crediamo ciecamente nei processi.

Lo diciamo sempre e continueremo a dirlo.

Per noi i processi sono così importanti che seguirli è uno dei quattro petali del nostro quadrifoglio della strategia.

Seguire i processi, possiamo dirlo con forza, è uno dei valori fondanti il nostro lavoro.

Perché crediamo siano fondamentali?

Ve lo spiego parlandovi de “La casa de papel”, (La casa di carta), serie televisiva spagnola distribuita da Netflix, che ha ottenuto un grandissimo successo negli ultimi anni.

La storia narra gli sviluppi di una rapina estremamente ambiziosa e originale: irrompere nella Fábrica Nacional de Moneda y Timbre (ovvero la zecca nazionale spagnola di Madrid) e stampare due miliardi e quattrocento milioni di euro perfettamente legali per poi sparire con l'ingente malloppo.

L'ideatore di questa impresa è un uomo conosciuto come "il Professore".

Il piano per questo colpo è stato studiato per anni ed anni, in ogni minimo dettaglio, prevedendo ogni possibile mossa di chiunque e creando un piano diverso per ogni evenienza.

Anche il reclutamento di ogni singolo membro della squadra non è affatto casuale: il Professore, infatti, seleziona attentamente un gruppo di individui con precedenti penali, i quali, per motivi di estrazione sociale, non hanno nulla da perdere. Ciascun membro durante la rapina agisce vestito di rosso con una maschera del pittore spagnolo Salvador Dalí.

Il piano è interamente basato su dei processi.

“Il Professore” è convinto, come lo siamo noi, che un piano strategico, una strategia, per portare gli obiettivi prefissati debba seguire dei processi stabiliti e chiari.

Cosa è un processo?

Un processo, per come lo intendiamo noi, è un insieme di azioni in sequenza, precise e ben codificate, che vengono utilizzate per giungere a un certo risultato.

Noi a CleverMarketing abbiamo processi per tutto.

Per analizzare i nostri clienti e capire come poterli aiutare, per creare una campagna di comunicazione o anche solo per realizzare un payoff.

Abbiamo anche di processi per essere creativi e allenare la creatività (link a https://www.clevermarketing.it/blog/post/come-essere-pi%C3%B9-creativi-pt1).

E funzionano.

Un processo va studiato, pensato e adattato.

I processi ti aiutano a risolvere problemi

I problemi e le soluzioni durante la realizzazione di un lavoro variano sempre.

Questo non significa, però, che ogni volta si debba ripartire da capo. Anzi.

Ciò che conta in una strategia è trovare delle linee guida generali che possono adattarsi a diversi contesti, cioè trovare dei processi.

All’inizio bisogna fare dei tentativi e basarsi sui consigli di altri (libri, conferenze, conoscenze personali e così via…), ma l’obiettivo è quello di stabilire dei processi che siano adatti a voi e al lavoro che state realizzando.

Come?

Per capire i processi più adatti a noi, noi di CleverMarketing, abbiamo analizzato, analizzato e analizzato ancora le varie campagne che abbiamo realizzato, per trovare quella che ha avuto più successo.

Poi abbiamo pensato a come siamo arrivati a realizzarla, facendo quindi il processo a ritroso, analizzando il modo in cui abbiamo lavorato e rendendolo più sistematico, sfruttandone i punti di forza e correggendo quelli di debolezza.

E così, sulla base di quello, abbiamo costruito il nostro processo per l’ideazione di campagne.

Se devi, invece, creare un processo per un lavoro che non hai mai affrontato e realizzato prima, serve studiare nei minimi particolari ogni fase del lavoro, capire quali possono essere gli imprevisti e come potresti reagire nel modo migliore per risolvere il problema.

Ciò che conta è creare una serie di processi che interessano tutti gli aspetti della costruzione della strategia, ma non bisogna neanche farli diventare così tanti da irrigidirsi e confondersi.

Ed è ciò che ha fatto “Il Professore” ne “La casa de Papel”.

Lo studio minuzioso del piano della rapina porta milioni di spettatori ad affascinarsi e a rimanere incollati per ore allo schermo per scoprire come riusciranno a scappare con tutti quei soldi.

Senza fare spoiler, in una rapina, come nella vita, non sempre possiamo prevedere ogni cosa.

Gli imprevisti ci sono, ma il loro risultato dipende dal modo in cui reagiamo a questi.

Infatti l’avere una serie di processi da seguire, ci permette di non cadere in confusione e aggiustare il tiro a ogni necessità, portando alla nostra strategia un costante miglioramento.

Se vuoi sapere se i processi de “Il Professore” hanno funzionato guarda la serie tv.

Mentre se vuoi definire dei processi utili per raggiungere i tuoi obiettivi, contattaci.

About the author
Andrea Taietti
Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
14/06/2018
Stefania Boschini
0 comments
Immagine anteprima post
21/07/2017
Enzo Volpi
0 comments
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione