logo

Link building: consigli per un'ottimizzazione SEO offsite di successo

23/07/2021
0 comments

SEO offsite: di cosa si tratta?

Raggiungere la prima pagina dei motori di ricerca è l'obiettivo principale per chi è alle prese con l'ottimizzazione SEO offsite.

Quando si parla di SEO offsite ci si riferisce a quell'insieme di attività eseguite su siti esterni, al di fuori delle proprie pagine.
In questo modo si tende a creare un sorta di rete attorno al proprio sito web, collegandolo a diversi canali esterni quali: blog, forum, social network e portali.

L'obiettivo è aumentare la buona reputazione del proprio sito web, aumentandone la popolarità e l'autorevolezza.

Cos’è la link building?



Nel momento in cui si parla di SEO offsite, inevitabilmente si fa riferimento alla link building: il termine significa costruzione di link, dunque collegamenti ipertestuali che rimandano da un sito ad un altro. 

In questo modo si vengono a creare due varianti: outbound link e inbound link.

Nel primo caso si fa riferimento ad un collegamento che dal proprio sito rimanda ad un altro.

Al contrario invece con, con gli outbound link (chiamati backlink) si tende a definire quei link che partano da un sito esterno e rimandano al proprio, incrementandone il traffico.

Alla base di una campagna di link building di successo bisogna prestare attenzione alla qualità dei backlink, tenendo in considerazione 3 requisiti fondamentali: naturalezza, credibilità e valutazione.

I 3 consigli da adottare per una link building di successo

1. Naturalezza dei link

Una caratteristica dei backlink è la naturalezza: il link deve essere più naturale ed utile possibile.

Infatti, gli algoritmi di Google, divenuti sempre più complessi ed articolati, se dovessero percepire che il link è stato inserito forzatamente all'interno di un determinato articolo, allora di sicuro non lo premieranno. Dunque l'utilizzo delle anchor text (testo di ancoraggio) deve apparire naturale e mai forzato.

2. Credibilità dei contenuti del sito

Altra caratteristica è la credibilità dei contenuti del sito.

Partecipare alle discussioni delle community attinenti ad argomenti affini ai propri, rappresenta una valida occasione da non perdere per sviluppare relazioni utili alla creazione di possibili link in entrata di valore.

Dunque è essenziale intervenire nelle community garantendo contributi di qualità, che incuriosiscano gli utenti e che accrescano l'autorevolezza del sito.

Per fare ciò è essenziale rintracciare portali e blog in target, focalizzati su un determinato argomento.

3. Valutazione dei siti su cui inserire backlink

La qualità di un portale ai fini di una strategia di link building si valuta su alcuni parametri, quali:

  • Domain Authority: è un punteggio compreso tra 0 e 100 che determina la probabilità con la quale un dominio si posiziona sui motori di ricerca.
  • Page Authority: è un punteggio che va da 1 a 100 che indica quanto una specifica pagina si posiziona sui risultati dei motori di ricerca.
  • Citation flow: è un punteggio compreso tra 0 a 100 che misura il valore di un link inserito in un sito, sulla base della quantità di link che riceve a sua volta da quel sito.
  • Trust flow: simile al citation flow, ma al posto di considerare la quantità dei link, tiene conto della qualità dei link che quel sito riceve a sua volta.
Tags
SEO
Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
02/03/2018
Enzo Volpi
0 comments
Immagine anteprima post
17/11/2017
Claudia Prosperi
0 comments
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione