logo

Funnel marketing: di cosa si tratta e come creare una strategia di successo?

05/08/2021
0 comments

Cos'è il funnel marketing?

Ormai da qualche anno si sente parlare sempre più spesso di funnel marketing, ma di cosa si tratta esattamente? Iniziamo ad analizzare la parola "funnel" che vuol dire imbuto. 


“L'imbuto di marketing” è quel flusso che consente di visualizzare ogni passaggio che il consumatore è solito attraversare ancor prima di acquistare un determinato prodotto o servizio.

Grazie al funnel vengono schematizzati i processi d'acquisto, e la visualizzazione di ogni sua fase, è sicuramente funzionale per l'azienda, che in questo modo comprende quale sia il viaggio che effettua il cliente, sapendo in che modo intervenire per intercettarlo.

 

Le fasi del funnel marketing

Step 1 Awareness (Consapevolezza)

La fase della consapevolezza si trova nella parte alta dell'imbuto, ed è qui che avviene il primo contatto con l'utente generico.


In questo primo step, l'utente non conosce ancora l'azienda, e molto probabilmente non avrà chiaro se i prodotti o i servizi proposti gli potranno essere utili oppure no.

Ed è in questa prima fase che è necessario attirare gli utenti con contenuti interessanti (content marketing) e stimolanti oltre che coinvolgenti, creando una prima relazione e facendosi conoscere.

Step 2 Interest (Interesse)

Nella seconda fase, l’interesse, l'utente dopo aver raccolto le informazioni di cui ha bisogno, inizia a mostrare familiarità col possibile acquisto.
In questo secondo step è necessario incrementare i livelli di engagement attraverso delle landing page convincenti, contenuti estremamente interessanti, omaggi e promozioni personalizzate.

Nella fase dell'interesse, il brand deve riuscire ad emergere sfoderando le sue armi migliori, senza però essere insistente, altrimenti potrebbe avere effetti controproducenti.

Step 3 Consideration (Considerazione)

In questa terza fase, l'azienda è sempre più vicina ad acquisire il cliente ma dovrà fare i conti con la concorrenza.

Adesso il consumatore si è reso conto di poter soddisfare il suo bisogno e che dunque è in grado di risolvere il suo problema.

La fase della considerazione si pone come obiettivo di dimostrare che il proprio prodotto sia meglio della concorrenza.

L'utente è divenuto un lead, persuaso dalle informazioni raccolte ed è intenzionato ad acquistare quel prodotto o servizio.

Step 4 Conversion (Conversione)

La quarta fase è rappresentata dalla conversione: adesso l'utente si è trasformato in cliente, dunque ha acquistato qualcosa, o si è iscritto al servizio di newsletters oppure si è registrato sul sito.

Ora il consumatore ha espresso la sua preferenza relativa ad un prodotto o servizio, privilegiando una data azienda rispetto a tutte le altre alternative prese in esame.

 


Funnel marketing: quali strategie adottare?

Con l'intento di trasformare una persona sconosciuta in un cliente fidelizzato, il funnel marketing si associa con l'inbound marketing, ovvero quella strategia che ha come obiettivo di far trovare il brand dalla persona nel momento esatto in cui questa ne ha necessità.

Affinché vengano attratte gli utenti giusti, è necessario definire il canale più appropriato attraverso il quale entrare in contatto con essi.

Gli strumenti a disposizione per il funnel marketing spaziano da Google Adwords a Facebook Advertising, dal traffico organico SEO all'email marketing.

In un secondo momento, è essenziale una landing page chiara e precisa; offrire inoltre una prova gratuita di un prodotto, è un elemento chiave per attrarre l'attenzione del cliente e per incentivarlo all’acquisto.

Per una fidelizzazione continuativa dell'utente, è importante creare sempre nuove offerte e contenuti esclusivi.

Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
02/03/2018
Enzo Volpi
0 comments
Immagine anteprima post
17/11/2017
Claudia Prosperi
0 comments
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione