logo

Comunicare in maniera efficace: come evitare di entrare in confusione?

01/04/2022
0 comments

Cosa vuol dire comunicare?

La comunicazione si trova alla base di qualsiasi relazione umana ed è influenzata da fattori cognitivi, emotivi, fisici e motivazionali.

Il termine comunicare deriva dal latino “communico”, ovvero “mettere in comune”.

Ciò che viene messo in comune all'interno di una comunicazione sono messaggi che esprimono intenzioni, pensieri, sentimenti e informazioni.

La comunicazione è dunque un processo umano di scambio di informazioni tra mittente (che invia un messaggio) e destinatario (che lo riceve), entrambi elementi attivi in cui ci sarà sempre una causa o uno scopo.

Come comunica la tua azienda?

Per qualsiasi azienda (piccola o grande che sia), la comunicazione rappresenta un aspetto essenziale, indipendentemente dal settore in cui essa opera.

Gli strumenti di comunicazione sono tantissimi e possono essere raggruppati in due differenti categorie: quelli che si appoggiano sui media e quelli che non lo fanno.

Esistono 6 media (stampa, televisione, radio, cartelloni pubblicitari, cinema, internet) definiti come media "tradizionali" o ATL (Above The Line). Le altre forme di comunicazione, chiamate BTL (Below The Line), si riferiscono a tutti i supporti che non sono legati ai media tradizionali (vendite promozionali, marketing diretto, relazioni con il pubblico e la stampa, sponsorizzazioni, ecc.).

Per una comunicazione di successo è essenziale combinare nella propria strategia aziendale entrambe le categorie sopra elencate.

Ma il tutto va fatto con criterio, poiché non tutti gli strumenti di comunicazione sono uguali, e non tutti hanno gli stessi fini ed offrono gli stessi vantaggi.

Come non cadere in confusione?

Abbiamo detto quanto la comunicazione rappresenti un aspetto fondamentale per qualsiasi azienda, ma non tutte le realtà riescono a farlo con successo.

Se la comunicazione non viene controllata bene, il pericolo che ne deriva è la confusione.

Infatti succede spesso che un'azienda entri in confusione quando si tratta di scegliere il giusto mezzo di comunicazione per farsi conoscere all'esterno, e il più delle volte accade che non si sappia a chi rivolgersi.

A chi affidarsi e di chi fidarsi per trasmettere la propria brand awereness?

Inoltre, la vasta gamma di offerte disponibili non fanno altro che incrementare questo stato confusionario.

Come fare allora? La soluzione è affidarsi a web agency serie, in grado di definire una strategia di comunicazione efficace e che mettano in mostra i valori e la mission dell’azienda. Alla base di tutto dovrà esserci una comunicazione semplice e chiara, quindi senza fronzoli inutili (che possono soltanto incrementare questo stato confusionario).

Qual è la soluzione?

Per una comunicazione chiara ed efficace, bisogna farsi comprendere, avendo la consapevolezza di chi si ha di fronte, ovvero persone con bisogni, paure, interessi, limiti e sentimenti, proprio come noi.

La responsabilità del comunicare inizia proprio da qui: desiderare di farsi comprendere e guardare dagli altri come persone. 


Comprendere è diverso dal capire ed ha a che vedere con l’interiorizzare, fare proprio un significato.

È possibile applicare il concetto di comprensione al rapporto con i clienti:

  • l'azienda cerca di comprendere i clienti ed i loro bisogni;
  • interiorizza le loro istanze;
  • attiva il desiderio di farsi comprendere;
  • vede gli altri come persone;
  • comunica con i clienti in maniera semplice, trasparente e veritiera;
  • offre ai clienti significati da interiorizzare.

Se vengono seguiti tutti i passaggi sopra elencati, grazie al supporto di una web agency competente, il risultato finale sarà una comunicazione efficace per l'azienda.

Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
14/06/2018
Stefania Boschini
0 comments
Immagine anteprima post
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione