logo

Come scegliere una web agency e non lasciarsi abbindolare?

13/05/2022
0 comments

Uno degli aspetti tra i più importanti all'interno della nostra società è senz'altro la comunicazione.

Quando un'azienda stabilisce di voler farsi conoscere all’esterno, deve anche riuscire a farlo nel migliore dei modi e nella maniera più corretta.

In che modo? Oggigiorno, creare un sito web o un e-commerce è ormai una consuetudine, anzi, se non si è presenti sul web si rischia di tagliar fuori una fetta di mercato in forte crescita.

Ma in rete, di web agency ce ne sono davvero tante, dunque come fare a scegliere quella giusta, in grado di valorizzare il nostro progetto, e che metta in azione una comunicazione efficace facendoci arrivare ai nostri clienti?


Agenzie poco serie che fanno solo i propri interessi

La prima cosa da fare è valutare l'immagine della web agency su internet. Ispira fiducia?

Il primo contatto è fondamentale e predispone una comunicazione positiva e produttiva. Non bisogna avere pregiudizi, è vero, ma se l'azienda non risponde con un tono disponibile, oppure risponde ad una mail dopo diversi giorni, sicuramente non fa per te.

Nel caso in cui il primo contatto fosse andato bene, è necessario fissare una consulenza in sede.

Ma cosa potrebbe accadere? Il più delle volte il cliente, non essendo un vero esperto in materia, si lascia quasi abbindolare da numeri e statistiche vantati dall'agenzia.

Il cliente è quasi ipnotizzato, viene convinto a rivolgere l’attenzione su elementi futili, non importanti, e gli vengono offerte garanzie nel lungo periodo, senza che ci sia alcun tipo di fondamenta, ma soltanto per portare a casa proprio quel cliente.


Il cliente è confuso ed ipnotizzato

In questo caso, siamo di fronte a web agency che stanno facendo solo ed esclusivamente i propri interessi, e che non ascoltano i reali bisogni del cliente che hanno di fronte.

Anzi, non fanno altro che alimentare in lui uno stato di confusione, vantando strumenti tecnologici complessi che utilizzano, non di facile comprensione per chi non fa parte di questo settore.

L'agenzia quindi, pensa solo a vendere risultati immediati che però non sono duraturi nel tempo. Focalizzandoci in un contesto prettamente italiano, accade spesso che molte web agency investano il denaro dei clienti in servizi non necessari per quell'attività.

Pensiamo a campagne di lead generation o pay per click non pianificate come si deve: la conseguenza è un NON ritorno di clienti qualificati.

Come scegliere l’agenzia più adatta?

Allora come fare per scegliere la giusta web agency, e non imbattersi nel rischio di essere ipnotizzati e confusi dai tanti numeri e teorie?

Di sicuro va specificato che non tutte le web agency sono disoneste, e non tutte vogliono fare solo ed esclusivamente i propri interessi.

Ci sono anche quelle serie e competenti che seguono il progetto del cliente passo dopo passo, iniziando dall'ascolto delle sue idee, e valutando in che modo esse possano essere concretizzate.

Inoltre, ogni progetto è un mondo a sé, e dunque, ciò che vale per un cliente non è detto che andrà bene per un altro.

La consulenza è fondamentale per capire in che direzione muoversi, ed alla base dovrà esserci una comunicazione chiara e semplice, che non ipnotizzi il cliente, ma che lo aiuti a far conoscere la sua azienda all’esterno, mettendo in primo piano, i suoi valori e la sua mission.

Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
02/03/2018
Enzo Volpi
0 comments
Immagine anteprima post
17/11/2017
Claudia Prosperi
0 comments
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione