logo

Come comunicare in maniera efficace?

22/04/2022
0 comments

È impossibile non comunicare

La comunicazione è parte integrante della vita di tutti i giorni, e ci consente di relazionarci con le persone, di esprimere i nostri stati d'animo e le nostre emozioni.

Tutto è comunicazione: ciò che diciamo, ciò che facciamo, ciò che siamo o che vogliamo dimostrare di essere.

È dunque impossibile non comunicare: questa frase di Watzlawick rappresenta un assioma della comunicazione umana.

Non esiste un qualcosa che sia un non-comportamento: le parole o il silenzio hanno valore di messaggio, influenzano chi ci sta intorno, e gli altri, di conseguenza, rispondono a tale comunicazione.

E la tua azienda, in che modo comunica?

Se è vero che la comunicazione sia un aspetto essenziale ed imprescindibile per gli esseri umani, capiamo bene quanto essa si confermi importante per qualsiasi azienda, a prescindere dal settore in cui operi.

Ogni realtà aziendale ha infatti la necessità di far conoscere la sua storia, i suoi valori, la sua mission e la sua etica.

Se la comunicazione viene effettuata in maniera efficace, può di fatto modificare il posizionamento dell'impresa, incoraggiando un atteggiamento favorevole dei clienti verso di lei, migliorandone la reputazione. In caso contrario, non accadrà nulla di tutto questo.

La reputazione è dunque fondamentale per ogni impresa, in quanto rappresenta un carattere inimitabile, distintivo, che si traduce in stima, credibilità, fiducia nei confronti dell'azienda.

Dunque, a prescindere dal settore di attività in cui è impegnata, per poter “stare al mondo”, la tua azienda deve comunicare e farlo anche bene.

L'efficacia di una comunicazione dipende in gran parte da chi trasmette il messaggio. Chi comunica, in primis, deve lavorare al fine di garantire efficacia a quanto sta dicendo.

Saper comunicare in maniera efficace vuol dire creare un clima di fiducia tra l'azienda ed il cliente: quanto più i messaggi vengono recepiti ed interpretati nella maniera corretta, tanto più si rafforza la fiducia tra gli interlocutori.

Comunicazione above the line e below the line: le differenze

Le forme di comunicazione si distinguono in: above the line e below the line.

Della prima rientrano: stampa, televisione, radio, cartelloni pubblicitari, cinema, internet.
Della seconda invece: vendite promozionali, marketing diretto, relazioni con il pubblico e la stampa, sponsorizzazioni, ecc.

Affinché si possa delineare una comunicazione di successo, è essenziale combinare all'interno della propria strategia aziendale, entrambe le categorie. Ovviamente, per far ciò, bisognerà seguire una logica, in quanto non tutti gli strumenti di comunicazione sono uguali, e non tutti offrono gli stessi vantaggi.

Come evitare la confusione?

Seppur sia chiaro quanto la comunicazione rappresenti un aspetto essenziale per ogni realtà aziendale, è anche vero che non tutte le aziende riescono a farlo con successo.

Cosa accade di conseguenza?
È probabile che l'impresa entri in confusione quando si trova in procinto di scegliere il giusto mezzo di comunicazione per farsi conoscere all'esterno.

È chiaro che abbia bisogno di un aiuto, di una guida che la conduca sulla “retta via”.

Qual è la soluzione allora? Rivolgersi ad una web agency competente, grazie alla quale poter vedere finalmente quella “luce in fondo al tunnel”, attraverso l'adozione di una strategia di comunicazione efficace  (semplice e chiara al tempo stesso) che riesca a mettere in risalto i valori e la mission aziendale.

Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
14/06/2018
Stefania Boschini
0 comments
Immagine anteprima post
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione