logo

Comunicazione Colorativa: comunicare attraverso i colori

22/10/2021
Giulia Bueloni
0 comments

I colori sono una parte importante della nostra esistenza, ci aiutano a capire quale è il limite tra il cielo azzurro e il marrone della terra sotto i nostri piedi, distinguono le persone classificandole per il colore dei capelli o degli occhi e caratterizzano la natura e gli animali che la popolano.

Sin da piccoli impariamo a distinguerli, infatti la scoperta dei colori è una fase fondamentale per la crescita di ogni bambino, questo perché li aiuta a dare libero sfogo alla fantasia e a esprimere il proprio mondo interiore.

 

Colori primari, secondari e terziari

Alcuni dei più grandi intellettuali del passato si sono interessati ai colori: da Leonardo da Vinci al fisico Isaac Newton fino ad arrivare al tedesco Johann Wolfgang von Goethe che scrisse il famoso saggio “La teoria dei colori”.

Fu proprio Newton il primo a teorizzare che i colori fossero parte della luce: grazie all’utilizzo di un prisma triangolare intercettò un raggio di sole proveniente dalla finestra e quello che osservò è che il raggio veniva scomposto in una banda allargata contenente i sette colori dell’arcobaleno: rosso, arancione, giallo, verde, azzurro, indaco e violetto.

Questi studi hanno portato inoltre alla suddivisione dei colori in tre categorie: primari (rosso, giallo e blu), secondari che si ottengono mescolando due colori primari in quantità uguali (arancio, verde e viola) e terziari ottenuti mescolando due primari in quantità diverse.

 

I colori come strumento di comunicazione

Oltre ad essere fonte di creatività, i colori sono un importante mezzo di comunicazione visiva, possono veicolare messaggi e trasmettere emozioni differenti.

Sono stati condotti diversi studi sull’argomento arrivando a parlare di psicologia del colore secondo cui questi influenzano gli stati d’animo e le decisioni che le persone prendono.

Nell’ambito della comunicazione quindi la scelta dei colori da utilizzare gioca un ruolo fondamentale poiché possono influire nella percezione che i clienti hanno di una brand: possono migliorarla o, al contrario, peggiorarla e per questo danneggiare la comunicazione e l’immagine dell’azienda.

Ma… quale colore scegliere?

Ogni azienda che desidera distinguersi deve rendersi immediatamente riconoscibile incominciando da uno studio accurato del logo e dei colori che lo compongono.

Pensiamo al rosso della Coca-Cola, al nero utilizzato da marchi di lusso come Prada o Chanel, o ancora al blu di Facebook, queste grandi aziende hanno selezionato accuratamente il colore da utilizzare per la loro comunicazione in base a dei criteri ben specifici.

Questo perché, secondo la psicologia ad ogni colore corrisponde un’emozione:

  • rosso: indica energia e passione. Viene spesso utilizzato nelle vendite promozionali.
  • arancione: richiama il concetto di creatività e divertimento per questo è ideale per invitare qualcuno all’azione (call to action).
  • giallo: è il colore del sole, richiama il concetto di energia e allegria. Risulta essere perfetto per il mondo dell’infanzia.
  • verde: è il colore della natura e viene associato alla salute e alla fertilità. I marchi lo usano per trasmettere una sensazione di relax al cliente.
  • blu: viene associato alla fiducia e alla sicurezza. Molto utilizzato da aziende che vogliono trasmettere queste sensazioni (es. banche).
  • rosa: è il colore della femminilità indicato per una comunicazione prettamente femminile.
  • viola: richiama la spiritualità e la regalità. Viene spesso utilizzato per prodotti di bellezza o contro l’invecchiamento.
  • nero: è il colore dell’eleganza e del mistero, per questo è utilizzato principalmente dai marchi di lusso.
  • grigio: è un colore formale che indica serietà, spesso utilizzato nell’ambito della tecnologia.

 

Ora tocca a te!
Quale è il colore più adatto alla tua azienda?

 

About the author
Giulia Bueloni
Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
14/06/2018
Stefania Boschini
0 comments
Immagine anteprima post
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione